Decalogo Sicurezza per Workshop, Corsi e Visite in Galleria

,
I workshop e i laboratori saranno erogati in modalità individuale fino a nuove disposizioni. Per tutelarvi durante la permanenza in Galleria per workshop, corsi e visite,  abbiamo riorganizzato i nostri spazi e adottato tutte le misure di prevenzione necessarie.
calligrafia tradizionale giapponese

書道Shodō tradizionale

La scrittura arriva in Giappone dalla Cina tra V e VI sec. d.C. Inizialmente mantiene  le carattersitiche proprie della lingua originaria. Si verificano poi diversi tentativi di adattamento dei due sistemi linguistici tra cui il manyo-gana 万葉仮名 e l' hentai-gana 変体仮名 semplificando la grafica degli ideogrammi cinesi di partenza. Queste differenti fasi porteranno nei secoli alla nascita degli alfabeti fonetici moderni hiragana e katakana.
washi art

紙漉きKami Suki lab

Il workshop è finalizzato a sperimentare la tecnica di realizzazione della carta giapponese washi 和紙​. La fabbricazione della carta giapponese ha una storia millenaria. Le fibre impiegate per la sua produzione artigianale derivano da tre tipi di piante: kōzo 楮, mitsumata 三 椏, gampi 雁皮, ognuna con caratteristiche differenti.
crisantemi

日本画 Nihon-ga

Realizzazione di un dettaglio pittorico tratto da un paravento d'epoca: fiori di crisantemo, trifoglio e uccellino realizzati con tecnica tradizionale giapponese. Potendo ammirare alcuni paraventi d'epoca della collezione presso lo spazio della Galleria, sarà possibile osservarne uno dal vero, studiando direttamente la tecnica di realizzazione; occasione rara e fortuita per imparare la base della pittura tradizionale giapponese.
sumie

水墨画 Suiboku-ga

La pittura a inchiostro di china, suiboku-ga, è una pratica artistica meditativa, spiritualmente radicata nel Buddhismo Zen. La china, tra i medium  utilizzati, dà vita a un mondo monocromo le cui tonalità e trasparenze permettono tuttavia di catturare lo spirito del soggetto pittorico. Nel corso del workshop, gli alunni verranno introdotti alla preparazione delle varie tonalità di china, nelle sue differenti concentrazioni, e impareranno a utilizzarle per la rappresentazione di  paesaggi.
eva reguzzoni

Impressioni d’argilla

Durante l’attività di laboratorio, le persone coinvolte saranno stimolate a realizzare vari passaggi e metodi tecnici per ottenere una serie di piccole immagini da impressionare sul supporto ceramico. Il lavoro da svolgere consiste nel realizzare con fili una composizione su un lembo di argilla e in seguito, tramite l’uso dell’ingobbio steso su carta, trasferire l’immagine su nuove formelle in argilla.
書道 Shodō contemporaneo

書道 Shodō contemporaneo

La calligrafia contemporanea si allontana dalle regole di quella tradizionale offrendo un'interpretazione più personale, libera e astratta della pittura a inchiostro. Ogni gesto della mano riflette un momento transitorio e la disposizione interiore dell'artista. Il concetto giapponese di utsuroi 移ろい fa infatti riferimento al processo di cambiamento e passaggio che è il destino ultimo di tutte le cose.
federica de luca

Pigmenti Naturali

Obiettivo del workshop è la sperimentazione su carta di pigmenti naturali di immediata reperibilità per sottolineare il nostro legame con la natura in modo creativo. Utilizzeremo spezie come la curcuma e il curry, foglie di tè, caffè, terre e sumi 墨, l'inchiostro giapponese di nerofumo essicato in appositi stampi dalla caratteristica forma a bastoncino.
Lucia Lapone

絞り染めSHIBORIZOME!

Il termine Shibori definisce un insieme di tecniche, utilizzate da più di 400 anni, per creare sul tessuto zone protette dal colore nella fase di tintura. Parlando di Shibori ci riferiamo ad ogni processo che lasci una memoria sul tessuto, una traccia o un segno permanente della particolare forma di “riserva” che si è scelta, sia nel disegno sia nella struttura del materiale stesso.
percezione del vuotofederica de luca

Yohaku no-bi 余白の美 l’estetica del vuoto

L'artista Federica de Luca, attraverso un percorso sensoriale ed esperienziale, suddiviso in momenti diversi, guiderà i partecipanti in azioni specifiche scandite da un tappeto sonoro appositamente selezionato per coadiuvare l'affioramento dell'esperienza del vuoto in ognuno dei presenti.