Tag Archivio per: paraventi giapponesi

IL TEMPO CHE CADE SENZA FARE RUMORE

In occasione delle festività natalizie, Paraventi Giapponesi – Galleria Nobili propone un focus sulle recenti realizzazioni di Asako Hishiki attraverso un progetto espositivo pensato per esperire un dialogo ravvicinato tra la xilografia contemporanea e gli antichi paraventi giapponesi della collezione della galleria

materiale bio plastic lab

Monica Bispo di Thebis, propone un workshop innovativo in cui affronteremo le tecniche per costruire manufatti in bioplstica. Ogni partecipante realizzerà oggetti utilizzando gelatine, amidi, coloranti naturali e rifiuti organici

TRA-amare La metamorfosi di dafne

Il mito della distruzione e della rinascita si trova in tutte le tradizioni. L’ universo comprendente la nostra esistenza, è ciclico e soggetto a ricreazione infinita. Similmente ai riti di iniziazione, il passaggio segna il momento liminale tra ciò che non è più e ciò che sarà. Partendo dall’idea che i rituali hanno il potere di parlare al nostro inconscio, attraverso un atto poetico e trasformativo si può accedere a una realtà differente da quella ordinaria.

Presentazione corsi mokuhanga online

Il corso online di livello base è suddiviso in quattro appuntamenti e rivolto a chi vuole imparare la procedura dell' antica tecnica xilografica giapponese. Nel corso del workshop affronteremo la tecnica mokuhanga finalizzata alla stampa su carta. Realizzeremo insieme matrici monocrome ispirandoci alle proposte dell'insegnante Asako Hishiki

木版画 Mokuhanga Lab Online, corso base di xilografia tradizionale giapponese

Il workshop è finalizzato ad apprendere i principi della xilografica giapponese mokuhanga. Realizzeremo insieme una matrice ispirandoci all'autunno.

KOMOREBI 木漏れ日 leggero canto di luce

Komorebi 木漏れ日 Leggero canto di luce 24 settembre – 13 novembre 2022 Inaugurazione sabato 24 settembre 2022 alle ore 17:30 a cura di Matteo Galbiati, Raffaella Nobili, Laura Pintossi Komorebi 木漏れ日. Un leggero canto di luce, è una mostra d’arte contemporanea collettiva a cui partecipano cinque artiste di giapponesi da tempo residenti in Italia.
金継ぎKINTSUGI CONTEMPORANEO

金継ぎKINTSUGI CONTEMPORANEO

Il kintsugi, o kintsukuroi, letteralmente “riparare con l’oro”, è una pratica giapponese che consiste nell’utilizzo di oro o argento liquido o lacca con polvere d’oro per la riparazione di oggetti in ceramica, usando il prezioso metallo per saldare assieme i frammenti. La tecnica permette di dare nuova vita e preziosità a degli oggetti fragili che hanno subito fratture.

La civiltà giapponese: un’introduzione storico-antropologica e artistica

Il corso vuole dare una panoramica della ricchezza e varietà delle manifestazioni artistiche in Giappone sino alle soglie dell'età moderna, affrontando cronologicamente l’emergenza di nuove classi e di nuove esigenze culturali, il mutamento del gusto e la nascita di un vocabolario estetico. Un corso per scoprire come è cambiata l’idea di bellezza per i Giapponesi attraverso i secoli di cui questo modulo costituisce la prima parte.

ATELIER DE DESSIN | INTRODUZIONE AL DISEGNO | CORSO BASE E INTERMEDIO

Secondo Kanaco Takahashi, l'insegnante, oltre ad acquisire la tecnica, attraverso il disegno affiniamo i nostri sensi. Disegnando dal vero sentiamo la luce e l’ombra, il tempo che scorre, osserviamo i fenomeni accadere. Se il disegno sarà diverso dal vero, ci chiederemo il perchè per poi osservarlo con occhi nuovi.

ONLINE LEGATORIA GIAPPONESE | VENTAGLI FLUTTUANTI

Paraventi Giapponesi – Galleria Nobili presenta un laboratorio di legatoria giapponese watoji dedicato alla stagione autunnale. I partecipanti al laboratorio realizzeranno un libro poetico e creativo sulla suggestione della stagione autunnale.

Una bellezza senza nome. La riscoperta delle arti popolari

Una corrente di riscoperta delle arti popolari caratterizzò il Giappone agli inizi del XX secolo e portò alla creazione di un vero e proprio movimento per opera del critico e filosofo Yanagi Muneyoshi (o Sōetsu, 1889-1961) che faceva appello a una percezione diretta, emozionale, e non mediata dalla ragione, come unico modo di entrare in contatto con i manufatti e di capire l'arte popolare.

La bellezza nella frugalità. Per un’estetica di mottainai

Mottainai, l’antico monito a non sprecare del vecchio Giappone, riscoperto e rivalutato a livello mondiale dalla biologa, attivista e premio Nobel Wangari Maathai (1940-2011), ha avuto un ruolo importante nel mondo rurale giapponese dei secoli scorsi ed è stato ripreso e ricaricato di significato in seguito alla tragedia dello tsunami del 2011.

TALISMANO RIVELATO

Tracciando un racconto visivo con ago e filo, tra il mito e il rito, tra l’universale e l’individuale, in un continuo rimando tra interno ed esterno, ogni partecipante realizzerà il proprio talismano.

刺し子Sashiko Lab

Paraventi Giapponesi- Galleria Nobili è felice di proporre un laboratorio di ricamo tradizionale sashiko con il fine di ritornare alle attività di incontro e apprendimento nel rispetto di tutte le regole di sicurezza. Il sashiko è una suggestiva tecnica di ricamo a mano che ha avuto origine nell’antico Giappone. In giapponese, il suo nome significa “piccolo pugnale”.

PRESENTAZIONE ONLINE DEL LIBRO D’INVERNO E DIMOSTRAZIONE DI STAMPA CHIYOGAMI

Presentazione online su ZOOM del libro di inverno di Asako Hishiki; concepito come un orihon, è un libro a soffietto la cui grafica è realizzata con matrici lignee silografiche e che ricorda nella forma e nell'andamento, la struttura ad ante pieghevoli degli antichi paraventi giapponesi. Il libro è il primo di una serie pensata dall'artista in riferimento alle suggestioni della stagione